I prezzi di Bitcoin e S&P 500 sono correlati tra loro?

Il prezzo dell’indice S&P 500 (SPX) ha recuperato tutte le perdite dall’inizio di marzo e ha raggiunto un nuovo massimo annuale. Da marzo, i movimenti del prezzo del Bitcoin (BTC) e dell’SPX si sono specchiati a vicenda.

Capodanno alto

Il 20 febbraio, il prezzo dell’SPX ha raggiunto il massimo di 3.398 dollari. Ne è seguita una brusca discesa, che ha portato ad un minimo di 2.178 dollari il 23 marzo. In un arco di tempo di poco più di un mese, l’indice ha perso il 36% del suo valore. Da allora, tuttavia, il prezzo è aumentato rapidamente.

Il 2 settembre, l’SPX ha raggiunto un massimo di 3.588 dollari, superiore a quello di febbraio, prima di diminuire leggermente per convalidare l’area di 3.300 dollari come supporto. Dopo aver creato un lungo stoppino inferiore, SPX ha iniziato a muoversi verso l’alto.

Gli indicatori tecnici nell’arco di tempo giornaliero sono misti. L’RSI è in aumento e il trading è superiore a 50, ma ha generato una notevole divergenza ribassista.

L’oscillatore stocastico ha fatto un cross rialzista, ma ha generato una significativa divergenza ribassista in seguito. Il trader di Cryptocurrency @TradingSurfers ha delineato un grafico SPX, in cui si aspettava un aumento del prezzo fino al 2021.

Gli indicatori tecnici nell’arco di tempo giornaliero supportano questo potenziale aumento. Il MACD è appena diventato positivo, insieme a un cross rialzista nell’oscillatore stocastico. La volta precedente questo si è verificato, è seguito un rapido movimento verso l’alto (freccia blu).

Inoltre, l’RSI è superiore a 50, suggerendo che il trend è rialzista.

Relazione con Bitcoin

Il rapporto tra il prezzo di SPX (indicato nei candelieri) e Bitcoin (arancione) è stato positivo almeno dal calo di marzo, il che significa che un aumento dell’uno ha causato anche un aumento dell’altro. Ad eccezione di due periodi di quasi un mese – in maggio e agosto – il movimento dell’uno ha quasi rispecchiato l’altro.

Dall’inizio di ottobre il rapporto è ancora più identico, con il prezzo di entrambi che aumenta quasi allo stesso ritmo. Pertanto, una diminuzione del prezzo dell’SPX potrebbe causare lo stesso in BTC e viceversa.